Vedere in prima pagina il titolone della stampa che dice: “Marchionne, in ballo ci sono 5mila persone” fa venire i brividi.
Marchionne che si preoccupa dei lavoratori? Marchionne che dice: “«Ci stiamo giocando la vita di 5.000 persone” ?!
Fulminato sulla via di damasco, il marchionne che dopo avere usato i soldi dei contribuenti italiani per fare il capitano coraggioso negli USA, aveva detto che “Termine Imerese non ha motivo di esistere”? che è” il mercato che decide”, e ha mandato a casa migliaia di persone senza battere ciglio?

La stampa, giornale della fiat, omette di spiegare al lettore i termini del ricatto,. Esatto ricatto perché marchionne dice: se non accettate le nostre condizioni , andiamo a produrre in polonia.
Ma quali sono le condizioni dell’accordo, ops, ricatto? Lo spiega Landini di Fiom:

1. l’azienda chiede di poter avere 120 ore di straordinario all’anno obbligatorie e da realizzare quando si ritiene più opportuno.

2. ci chiede di cancellare le pause previste sulle linee di montaggio, di portare a fine turno la pausa mensa, per utilizzare così la mezz’ora di mensa anche con straordinari per recuperi produttivi ogni qual volta l’azienda ne avrà bisogno.

3. Nel testo che ci hanno consegnato prima dell’incontro si parla di un sistema di sanzioni da applicare in caso di iniziative delle Rsu o dei sindacati, possibili iniziative di sciopero che verrebbero sanzionate con il non pagamento della malattia, il non pagamento dei permessi sindacali e con lettere di provvedimenti disciplinari nei confronti dei lavoratori che scioperano. In caso di approvazione di quell’accordo tutti i lavoratori sarebbero vincolati e quindi, magari in caso di sciopero, esposti a sanzioni che prevedono perfino il licenziamento.

4. La Fiat chiede completa mano libera e un peggioramento netto delle condizioni di lavoro e di vita.

5. Nel testo abbiamo contato almeno sei deroghe al contratto nazionale, più altre deroghe alle norme sulla sicurezza.

http://www.rassegna.it/articoli/2010/06/08/63399/pomigliano-fiom-non-si-tratta-sotto-ricatto

Advertisements