Ma davvero ci verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere.

Leggo sull’Unità on line:

Liste pd, capolista in Veneto è Massimo Calearo

Dalla trattativa con i metalmeccanici, chiusa di recente, agli scranni del Parlamento: Massimo Calearo, 52 anni (è nato a Vicenza il 23 novembre del 1955), tre figli, laureato in Economia e Commercio, scende in campo nelle file del Partito Democratico, come ha annunciato ufficialmente domenica da Walter Veltroni dopo giorni di voci su una sua possibile candidatura […]

Dal 13 luglio 2004 è il presidente di Federmeccanica, di cui è stato Vice Presidente dal 2001. Proprio in questa veste ha giocato la difficile partita del rinnovo del contratto dei metalmeccanici chiusa lo scorso 20 gennaio. Dal maggio 2003 fino a venerdì scorso, quando ha rassegnato le dimissioni, è stato inoltre presidente dell’Associazione industriali di Vicenza di cui è stato vice presidente nel biennio 2001-2003. È anche Consigliere della Banca d’Italia di Vicenza, Presidente del Comitato locale di Unicredit e Consigliere amministrativo del Gruppo Athesis di Verona, società editrice de «Il Giornale di Vicenza», «L’Arena» e «Brescia Oggi» [vedi pure: http://www.fim.cisl.it/specialeGen05/contratto/Calearo.asp – ndr]

E tenetevi forte, guardate un po’ cosa scrive il/la giornalista dell’unità:

La candidatura di Calearo, insieme a quella del giuslavorista Pietro Ichino -famoso per la sua battaglia contro l’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori -, ha dato argomenti al comizio domenicale del segretario di Rifondazione Franco Giordano, in Umbria, in chiave anti-P

E CI MANCHEREBBE PURE CHE NON FOSSE COSI’, diciamo noi!!!

E infatti l’articolo sull’unità non è nemmeno firmato..io la firma mia su questa roba non ce la metterei di certo…

Gramsci, qui accanto a me si sta sbellicando dal ridere; dai Antonio, datti un tono, oramai siamo nell’era del bipolarismo, suvvia!!!

Con quale coraggio superUalter continui a riempirsi la bocca di parole come giustizia sociale e precarietà durante i comizi resta un mistero

Ancora più misterioso è vedere gente applaudire ai suoi comizi…che siano tutti bancari/banchieri???

Oppure sono i soliti compagni che sbagliano…

Advertisements